Accesso ai servizi

DAL 1 OTTOBRE 2018 LA NUOVA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA


DAL 1 OTTOBRE 2018 LA NUOVA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA


ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA NUOVA CARTA D’IDENTIA’ ELETTRONICA

A partire dal 01/10/2018 questo Comune emetterà la nuova Carta d’Identità Elettronica (C.I.E.).

Le carte di identità cartacee resteranno valide fino alla scadenza indicata e non potranno essere volontariamente sostituite.

Con l’introduzione della C.I.E. non sarà più possibile rilasciare la carta d’identità nel formato tradizionale cartaceo, salvo che per reali e documentati casi di urgenza (salute, viaggio, consultazioni elettorali e partecipazione a gare o concorsi pubblici) o ai cittadini iscritti all’A.I.R.E.

Il costo del rilascio/rinnovo della C.I.E. è pari a euro 22,00 e in caso di duplicato per smarrimento/deterioramento è pari a euro 27,00, da pagarsi in contanti allo sportello comunale al momento del rilascio della ricevuta della richiesta di emissione della C.I.E.

Il rilascio, dato i tempi necessari all’istruttoria della pratica avverrà solo previa prenotazione all’Ufficio Anagrafe, recandosi allo sportello o telefonando al numero 0322/58001  interno 2.

Il giorno dell’appuntamento occorre presentarsi all’Ufficio Anagrafe muniti del documento scaduto (o denuncia in caso di smarrimento/furto), del codice fiscale/tessera sanitaria, di n. 1 fotografia formato tessera non più vecchia di 6 mesi e del permesso di soggiorno per i cittadini stranieri.  Per i minori di 18 anni è necessaria la contestuale presenza di entrambi i genitori muniti di documento di identità valido. Dal compimento dei 12 anni la carta d’identità deve essere firmata dal titolare.

La C.I.E. sarà spedita, entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato direttamente all’indirizzo indicato dal cittadino o in alternativa all’ufficio Anagrafe.

E' opportuno pertanto controllare la data di scadenza della propria carta di identità (il rinnovo si può chiedere 6 mesi prima della scadenza) per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.

Al termine della procedura, verrà rilasciata al cittadino la ricevuta della richiesta di emissione della C.I.E. (che non costituisce in alcun modo documento di identificazione o riconoscimento) comprensiva del numero della pratica e della prima parte dei codici PIN/PUK per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e consente di autenticarsi nei servizi telematici della pubblica amministrazione.  La seconda parte dei codici saranno contenuti nella busta di consegna della C.I.E.

Per ogni ulteriore informazione contattare l’Ufficio Anagrafe.